Riforma reclutamento docenti, Toccafondi: “L’attuale impianto appare confuso e arzigogolato”

WhatsApp
Telegram

“L’impianto complessivo del dl sulla formazione iniziale degli insegnanti è complessivamente ben indirizzato verso una soluzione apprezzabile ma ci aspettiamo miglioramenti”. Lo dice Gabriele Toccafondi, capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera, in un intervento su Il Sussidiario.

“Nei fondamenti teorici – spiega – è una ibridazione del percorso previsto dalla riforma Renzi-Fedeli e del vecchio Tfa. Per insegnare, per esempio, non basta una laurea ma serve una formazione specifica, che comprenda anche un tirocinio sul campo. Va tuttavia evidenziato che occorrono delle modifiche per evitare che questa occasione vada sprecata: ascoltare le voci preoccupate delle univeristà, in particolare dalle facoltà scientifiche; garantire una programmazione efficace del fabbisogno di abilitati, tenendo conto della presenza delle scuole paritarie; archiviare da subito (e non dal 2025) il concorso a crocette; eliminare la fase transitoria, che rischia di trasformarsi agevolmente in definitiva; ripensare il percorso riservato al personale precario, immaginando soluzioni davvero innovative. Quanto alla formazione incentivata, l’impianto appare al momento confuso, arzigogolato, senza alcun collegamento reale tra lo sviluppo professionale e la carriera. Manca anche un riconoscimento del ruolo del cosiddetto middle management, dal momento che il ministero si limita a riconoscere un incentivo economico alla formazione. Si determina poi un complesso intreccio tra norme di legge e pattizie, si introducono almeno tre tipologie di formazione diverse, non è chiaro il meccanismo di valutazione dei percorsi incentivati, né ci sono nuove risorse economiche se non quelle – limitate nel tempo – che vengono dall’Europa”.

“Per garantire l’assunzione dei 70mila docenti promesso dall’Ue, è indispensabile evitare scorciatoie che replichino il meccanismo dell’ultimo anno, che non è servito a fare prima, anzi”, ha concluso.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, ecco il bando. Corso di preparazione: proroga prezzo scontato 120 euro al 31 maggio