Riforma reclutamento docenti, Bianchi: “Non togliamo soldi al personale. La caduta demografica è il vero problema”

WhatsApp
Telegram

Il decreto per il reclutamento degli insegnanti “non toglie risorse economiche” al personale. Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, risponde alle accuse dei sindacati a margine della presentazione delle linee guida per la ‘Progettazione delle scuole del futuro’, oggi a Milano.

“Dobbiamo coprire da qui al 2032 – spiega Bianchi e noi abbiamo fatto un’operazione importantissima nonostante una caduta demografica notevolissima. La caduta demografica è il vero problema del nostro paese”.

E ancora: “Tutte le risorse che da qui al 2026 sono legate alla minore natalità rimangono nella scuola, cioè manteniamo il numero degli insegnanti per diminuire la numerosità delle classi. Dal 2026/27 in avanti, tutte le risorse che salteranno fuori dalla denatalità resteranno nel settore scuola. Partono ora 60 giorni di dibattito parlamentare, sono sicuro che tutto quello che può essere migliorato verrà migliorato. Il Parlamento avrà modo di discutere e ascoltare tutte le voci”

Sull’accoglienza degli studenti ucraini “facciamo una verifica quotidiana. Ad oggi, abbiamo accolto più di 20mila ragazzi e di questi quasi 19mila sono stati validati, cioè gli abbiamo dato continuità rispetto al loro percorso”, continua.

“Io – aggiunge Bianchi sono in contatto continuo con il viceministro e il ministro dell’Istruzione ucraino. Noi abbiamo chiaro che stiamo facendo un’accoglienza che deve dare anche un segnale nel permettere ai ragazzi di tornare in Ucraina quando finalmente questa follia sarà finita”.

Sul versante risorse, Bianchi assicura che il ministero sta “mettendo a disposizione tutte le risorse necessarie. La prima risorsa impagabile sono i nostri insegnanti, che hanno già dimostrato di saper uscire fuori dalla pandemia e stanno affrontando anche questo problema”.

Riforma reclutamento docenti: lauree abilitanti, fase transitoria, concorsi e formazione. TESTO in Gazzetta Ufficiale [SCARICA PDF]

2 milioni di euro annui di tagli alla Carta del docente per finanziare la Scuola di Alta formazione dal 2027. Decreto in Gazzetta Ufficiale

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur