Riforma reclutamento docenti, Aprea approva: “Sì al modello integrato tra formazione e abilitazione”

WhatsApp
Telegram

“Il decreto Scuola appena approvato in Consiglio dei Ministri contiene il positivo principio del modello integrato tra formazione e abilitazione, attraverso le lauree abilitanti con 60 crediti aggiuntivi, fortemente voluto e sostenuto da Forza Italia”.

“Si tratta della migliore declinazione possibile per garantire la rapida transizione dalla formazione iniziale universitaria all’insegnamento e garantire un qualificato e rapido ricambio generazionale della classe docente”.

Lo dichiara in una nota la deputata di Forza Italia Valentina Aprea, responsabile del Dipartimento Istruzione del partito azzurro e capogruppo in commissione Cultura alla Camera.

“Apprezziamo particolarmente la possibilità, da noi proposta, di poter acquisire parte dei crediti aggiuntivi già fin dalla laurea triennale, secondo gli spazi di flessibilità ed il principio dell’Autonomia delle Università, in presenza di scelte vocazionali precoci degli studenti universitari. Molto positiva giudichiamo anche la prevista formazione obbligatoria sulle competenze digitali e sull’uso critico e responsabile degli strumenti digitali, obiettivi politici anche questi fortemente sostenuti da Forza Italia. Bene anche il piano di assunzioni di 70.000 docenti entro il 2024 e la possibilità di bandire concorsi per l’immissione in ruolo a scadenza annuale. Con riferimento poi alla valutazione degli insegnanti come presupposto per l’erogazione di incentivazioni salariali aggiuntivi e premiali, condividiamo fermamente il principio, ma riteniamo che il Parlamento possa ulteriormente migliorare queste innovazioni legate allo sviluppo professionale dei docenti perché siano realmente di stampo europeo”, conclude Aprea.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?