Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Riforma reclutamento docenti, 24 CFU validi per concorso se conseguiti entro 31 ottobre. 60 CFU a numero chiuso?

WhatsApp
Telegram

Con la legge 79/2022 arriva la riforma del reclutamento e formazione del personale docente. Tanti i dubbi, tante le novità che il testo di legge porta con sé. Ne abbiamo parlato in un approfondimento con Attilio Varengo della Cisl Scuola nel corso di una diretta su Orizzonte Scuola tv.

Un’utente ha chiesto: i 24 CFU che fine faranno? I 60 CFU saranno a numero chiuso?

Alla prima domanda così risponde Varengo:

Se i 24 CFU saranno conseguiti entro il 31 ottobre del 2022 è fatto salvo il riconoscimento della validità di questi CFU. Questo significa che coloro che dovessero aver conseguito i 24 CFU potranno partecipare fino al 2024 al concorso, nella cosiddetta fase transitoria. Una volta superato il concorso, dovranno in ogni caso andare a completare la preparazione conseguendo gli ulteriori CFU fino ai 60“.

Mentre sul percorso dei 60 CFU:

L’offerta formativa come prevista dal testo di conversione della legge sarà tale da essere strutturata sui bisogni del sistema scolastico. Ossia è previsto che il ministro dell’Istruzione comunichi all’Università il fabbisogno di insegnanti di cui necessita il sistema scolastico. Non possiamo quindi pensare sia un percorso aperto a tutti. Ci sarà un contingente e sarà dato da quel fabbisogno. L’offerta formativa deve essere tale da soddisfare il fabbisogno senza ingenerare situazioni di sovrannumero di docenti che non possono essere stabilizzati“.

RIVEDI LA DIRETTA

TESTO DELLA RIFORMA [PDF]

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro