Riforma reclutamento, ANDIS: stipendi troppo bassi per vincitori di concorso tirocinanti

Stampa

“Più di una perplessità” sulla consistenza delle retribuzioni dei tirocinanti, sia al primo che al secondo anno.

Lo ha detto Paolino Marotta, presidente dell’Associazione nazionale dirigenti scolastici (Andis), in audizione in commissione Cultura alla Camera sull’attuazione della riforma Buona scuola.

La retribuzione dei vincitori del concorso nazionale che sottoscrivono un contratto triennale retribuito di formazione iniziale e tirocinio ammonta – come riporta anche la relazione tecnica – a 400 euro al primo anno. “Sembra un riconoscimento molto basso”, ha detto Marotta che ha aggiunto che “si dovrebbe dare più certezza sulle risorse”, senza legare la spesa ai risparmi sulle supplenze.

Stampa

Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un innovativo ciclo formativo per acquisire le competenze specifiche