Riforma professionali: individuazione 11 scuole polo, candidature entro il 3 maggio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur ha pubblicato il decreto dipartimentale n. 454 del 3 aprile 2019, recante un Avviso finalizzato all’individuazione di 11 scuole polo nazionali per supportare e accompagnare gli istituti professionali nell’attuazione del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 61.

Individuazione scuole polo nazionali

L’Avviso, come detto sopra, è volto all’individuazione di 11 scuole polo nazionali, capofila di reti, per ogni specifico indirizzo di studi tra quelli indicati dall’articolo 3, comma 1, del D.lgs. n. 61/2017.

Alle suddette scuole polo sono assegnate le risorse finalizzate alla realizzazione e alla diffusione di misure di accompagnamento all’attuazione del decreto 61/2017.

Destinatari

L’Avviso è rivolto alle reti di scuole riferite ad uno degli indirizzi di studi di cui all’articolo 3, comma 1, del decreto legislativo n. 61/2017.

Le reti di scuole debbono essere già costituite alla data di presentazione della candidatura e devono essere composte da almeno tre scuole statali, compresa la capofila, con sede anche in Regioni diverse, in ciascuna delle quali è attivo per l’a.s. 2018/2019 l’indirizzo di studio per il quale la rete partecipa.

Le singole istituzioni scolastiche possono partecipare a più reti di scuole, purché per indirizzi diversi, fermo restando il requisito dell’ attivazione per l’a.s. 2018/2019, nell’istituzione scolastica, dell’indirizzo per il quale si intende partecipare.

Candidatura

La candidatura è presentata dalla scuola capofila della rete ed è deliberata dalla rete medesima secondo le modalità stabilite nell’atto costitutivo.

La candidatura è proposta dalla scuola capofila di rete entro le ore 12.00 del
3 maggio 2019 ed è formulata attraverso la piattaforma Monitor440.

Per la documentazione da allegare alla candidatura e tutti gli altri dettagli leggi il decreto.

Versione stampabile
soloformazione