Riforma: premia la professionalità dei docenti? Partecipa al sondaggio

WhatsApp
Telegram

Stipendi sotto la media europea, contratto bloccato probabilmente fino al 2018. La riforma della scuola scritta nelle Linee guida promette un riconoscimento della professionalità dei docenti. Sei d'accordo?

Stipendi sotto la media europea, contratto bloccato probabilmente fino al 2018. La riforma della scuola scritta nelle Linee guida promette un riconoscimento della professionalità dei docenti. Sei d'accordo?

Il sistema di scatti proposto nelle linee guida per la riforma dell'istruzione, prevede l'abolizione degli scatti stipendiali e l'introduzione di crediti (per meriti didattici, titoli e incarichi) il cui accumulo permette l'aumento degli stipendi. Il primo scatto dopo 4-5 anni (per i neoimmessi in ruolo),  a regime ogni 3 anni.

Lo stanziamento finanziario è immutato, ma diversamente distribuito. Infatti, sarà soltanto il 66% dei docenti a poter usufruire degli scatti triennali, ponendo un limite economico e non di merito.

Ritieni che questo sistema faccia fronte ad una richiesta da parte dei docenti di veder riconosciuta la propria professionalità?

Partecipa al nostro sondaggio rispondendo sottocliccando qui

Orizzonte Scuola: Riforma merito proposta dal Governo, premia la professionalità dei docenti? created by ePoll

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia