Riforma pensioni: nel 2019 cambieranno i requisiti per la pensione di vecchiaia?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Cosa cambierà per l’accesso alla pensione di vecchiaia nel 2019 con l’introduzione della quota 100 se si esclude l’aumento dell’età pensionabile?

Buongiorno, vorrei sapere se nel nuovo Def i requisiti per la pensione di vecchiaia sono cambiati  o sono rimasti  invariati, penso non sia giusto che una persona debba aspettare 67 anni per andare in pensione. Grazie 
Con l’introduzione della quota 100 per la pensione di vecchiaia non ci saranno cambiamenti se non l’aumento dell’età pensionabile di 5 mesi previsto dalla legge Fornero per adeguamento alla speranza di vita Istat che porterà il requisito anagrafico a 67 anni. Alla pensione di vecchiaia, quindi, si potrà accedere dal 1 gennaio 2019 con 67 anni di età unitamente a 20 anni di contributi.
Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: