Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Riforma pensioni a 62 o 64 anni: la proposta dell’INPS

Stampa

RIforma pensioni: anche l’INPS avanza le sue proposte per la flessibilità in uscita.

Continuano le proposte per una riforma strutturale delle pensioni e anche l’INPS mette in campo le sue proposte per favorire l’uscita anticipata dei lavoratori.

La proposta avanzata da Tridico per mandare in pensione la quota 100 andrebbe a modificare il sistema previdenziale sia sul fronte contributivo che su quello retributivo. Scopriamo nel dettaglio la proposta.

Riforma pensioni, la proposta di Tridico

Per quel che riguarda il sistema contributivo Tridico propone una opzione che permetta, già a partire dal 2021, di accedere alla pensione con 64 anni di età unitamente ad almeno 20 anni di contributi. Si tratta di una possibilità che già esiste per i lavoratori che hanno iniziato a versare contributi dopo il 1995, l’ipotesi prevede di estendere la possibilità anche a chi ha iniziato a lavorare prima del 1996 separando le due quote di pensione, quella contributiva e quella retributiva.

L’ipotesi prevede di smettere di lavorare anche a 62 anni con 20 anni di contributi ricevendo una importo limite che, anche se basso non preveda integrazioni al trattamento minimo: l’assegno ricevuto, praticamente sarebbe calcolato solo sulla parte contributiva della pensione. Per la quota retributiva, invece, si dovrebbe attendere di compiere i 67 anni di età.

Altra ipotesi dell’INPS è quella di concedere la pensione sulla parte contributiva ed un anticipo anche sulla quota retributiva (quasi sotto forma di prestito) che poi sarebbe scalata al compimento dei 67 anni sulle pensione intera spettante.

Tridico non dimentica i lavoratori precoci, per i quali dovrebbe restare attiva la quota 41, e i lavoratori usuranti, oltre a prevedere un potenziamento dell’Ape sociale. Un’occhio di riguardo, secondo il presidente dell’INPS dovrebbe essere pensato anche per le mamme per le quali propone uno sconto contributivo.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia