Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Riforma pensioni: a 62 anni o con quota 41, le proposte dei sindacati

Stampa

Riforma pensioni: le news odierne dopo l’incontro tra sindacati ed esecutivo. Le parti sociali ribadiscono il bisogno del superamento della legge Fornero e di una maggiore flessibilità in uscita.

Dopo il terzo tavolo di confronto tra esecutivo e parti sociali sembra chiaro che i 3 CGIL, CISL e UIL vogliono superare la quota 100 soltanto in modo da non penalizzare i lavoratori proponendo un’uscita a 62 anni o una quota 41 a prescindere dall’età anagrafica.

Riforma pensioni

Il segretario confederale Roberto Ghiselli  sottolinea che l’appuntamento odierno è stato dedicato alla flessibilità in uscita che dovrebbe portare al superamento della quota 100. Sindacati nel corso dell’incontro di oggi hanno chiesto quante risorse l’esecutivo intende mettere sul campo per tale riforma che dovrà portare, tra l’altro, anche al superamento definitivo della riforma Fornero per garantire ai lavoratori maggiore flessibilità in uscita. Le proposte dei sindacati, come abbiamo anticipato, sono sostanzialmente due:

  • Pensione a 62 anni
  • pensione con 41 anni di contributi indipendentemente dall’età e senza ricalcolo contributivo.

Nelle loro ipotesi, inoltre, le parti sociale vogliono dare attenzione anche alle donne con carriere discontinue a causa della cura familiare, dei precoci, dei lavoratori precari e di quelli gravosi ed usuranti.

I sindacati ancora una volta si sono dichiarati assolutamente contrari ad un ricalcolo contributivo della pensione che potrebbe portare tagli che andrebbero a pesare fino al 30% sull’importo dell’assegno pensionistico: tale taglio comporterebbe per il lavoratore un peso maggiore del beneficio concesso.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia