Riforma organizzazione del Ministero dell’istruzione, CdM approva

Riforma organizzazione del Ministero dell’istruzione approvata dal Consiglio dei Ministri. Lo rende noto il comunicato del CdM.

Sono due nel dettaglio i regolamenti approvati dal Consiglio dei Ministri:

  • la nuova organizzazione del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca;
  • la nuova organizzazione degli uffici di diretta collaborazione del Ministro.

Il nuovo disegno organizzativo, come già riferito dallo schema del decreto in anteprima, mantiene la ripartizione in tre distinte strutture dipartimentali:

  • istruzione,
  • formazione superiore,
  • ricerca e servizi trasversali all’amministrazione

La riforma mira a realizzare sinergie organizzative attraverso l’accorpamento all’interno della medesima struttura dirigenziale generale di strutture che svolgono funzioni analoghe.

Il secondo regolamento apporta limitate modifiche all’organizzazione e al funzionamento degli Uffici di diretta collaborazione del ministro, con l’istituzione, presso l’Ufficio legislativo, del nucleo di monitoraggio della normativa nelle materie di competenza del ministero, per garantire la qualità della regolazione e del coordinamento legislativo in ambiti normativi che risentono di frammentarietà e stratificazione.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia