Riforma nuove classi di concorso. Il MIUR getta la spugna

Di
Stampa

red – Anche ItaliaOggi sposa l’arresa del Ministro per quanto riguarda la riforma delle classi di concorso. La palla passa al prossimo Governo

red – Anche ItaliaOggi sposa l’arresa del Ministro per quanto riguarda la riforma delle classi di concorso. La palla passa al prossimo Governo

In un articolo apparso oggi sulle pagine del quotidiano, viene anticipata la resa del MIUR "ha preso atto del coro unanime di proteste da parte dei sindacati e degli addetti ai lavori per la troppa celerità imposta da viale Trastevere all’iter di formazione del provvedimento"

Tra i motivi, probabilmente, la scelta di passare dal regolamento governativo per l’approvazione, al decreto ministeriale. Percorso vulnerabile ai ricorsi.

La palla passa alla prossima legislatura, al prossimo Governo, che avrà tutto il tempo di affrontare la questione con la dovuta calma e appianando le divergenze e accogliendo con maggiore tranquillità le proposte che giungono dal mondo della scuola. Verrebbero dunque smentite le notizie diffuse da alcuni siti su una insistenza da parte del Ministro.

Riforma classi di concorso: il Miur pronto a gettare la spugna

Nuove classi di concorso, l’ultima bozza con modifiche consegnata ai sindacati: applicazione dal 2014

Tutte le news sulla riforma delle classi di concorso

Stampa

L’Eco Digitale di Eurosofia, il 14 dicembre segui la Tavola rotonda:“Didattica a distanza e classe capovolta – Ambienti di apprendimento innovativi”