Riforma. Non parte iter in parlamento, preoccupazioni per le assunzioni

di redazione
ipsef

Nessuna calendarizzazione per il DDL contenente la riforma della scuola. Possibile avvio tra una settimana, il 31 marzo.

Nessuna calendarizzazione per il DDL contenente la riforma della scuola. Possibile avvio tra una settimana, il 31 marzo.

Se il DDL dovesse essere approvato entro fine maggio ci troveremmo davanti ad un evento straordinario. Secondo alcuni parlamentari, non ci vogliono meno di due mesi per affrontare un testo così complesso.

Secondo i dati forniti dal Parlamento, il tempo media di approvazione di una legge di iniziativa governativa alla Camera è di 35 giorni giorni e al Senato di 45 giorni. Giorni che vanno sommati.

Si giocherà tutto sul filo del rasoio, anche perché l'approvazione della legge non è che il primo passo, poi ci sono i tempi tecnici dell'amministrazione per l'avvio delle assunzioni. Nel mezzo, le vacanze di Pasqua e il primo maggio.

Tempi davvero risicati che mettono in preoccupazione i docenti precari in attesa del piano di assunzioni.

Tutto sulla Buona scuola, con il testo del DDL e la relazione tecnica

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare