Riforma nidi e infanzia, per insegnare la laurea. Al via organico potenziato ma si toglieranno posti alle superiori

WhatsApp
Telegram

Approvata oggi la riforma cosiddetta 0-6 con la costituzione di un Sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita fino a 6 anni.

Molte le novità in essa contenute. Viene stanziato un fondo di 239 milioni di euro l’anno con il quale si tenterà di potenziare tali servizi soprattutto nella aree meno servite del paese.

Saranno costituiti Poli per l’infanzia per bambine e bambini di età fino a 6 anni, anche aggregati a scuole primarie e istituti comprensivi.

Sarà necessaria la laurea come titolo per il personale della scuola e l’avvio di un organico potenziato.

Qui sta la nota dolente, dato che non verranno attivati nuovi posti, ma saranno utilizzati quelli già esistenti nella tabella 1 della legge 107. Tabella che dovrà essere rimodulata.

Secondo quanto anticipato dalla nostra redazione, spostati posti dalle superiori all’infanzia.

Riforma approvata, le schede dei decreti nuovo reclutamento, sostegno, esami di stato, 0-6, estero, professionali

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur