Riforma istituti tecnici e professionali, Valditara conferma: “Lunedì in Consiglio dei Ministri il varo del provvedimento. Sarà un canale formativo di Serie A”

WhatsApp
Telegram

Il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha recentemente dichiarato che intende portare una grande riforma sull’istruzione tecnico-professionale al prossimo Consiglio dei ministri.

Parlando all’assemblea della Lega Giovani a Pontida, il ministro ha enfatizzato l’importanza di ristabilire questa forma d’istruzione come un canale formativo di serie A.

Per Valditara, la scuola non è solo un luogo dove si acquisiscono competenze accademiche, ma anche un ambiente in cui deve essere valorizzata la “cultura del lavoro”. In contrasto con alcune voci della sinistra, Valditara sottolinea che la scuola deve avere il compito di preparare i giovani al mondo del lavoro, offrendo opportunità concrete di crescita professionale.

Il ministro ha anche parlato della necessità di “promuovere la cultura del rispetto”, rimarcando che è importante ridare senso al voto di condotta e alle sospensioni. Valditara è categorico: “Noi non abbiamo paura del voto di condotta, né delle sospensioni”. Per lui, queste sono misure necessarie per instaurare un senso di responsabilità nei giovani.

Valditara crede che chi compie atti di bullismo o molestie debba essere sanzionato, non per una “sterile voglia di vendetta”, ma per insegnare il senso della responsabilità. L’obiettivo è “tirar fuori il bello” che c’è in ogni individuo, guidando i giovani verso un percorso di crescita personale e professionale.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri