Riforma inclusione scolastica, M5S: provvedimento avversato da tutti

WhatsApp
Telegram

comunicato M5S – “Sulle politiche di inclusione scolastica il Pd romano, prima di attaccare l’amministrazione Raggi, guardasse in casa propria.

Tra le deleghe alla legge 107 del Miur, guidato da un loro ministro, appena trasformate in decreto, c’è anche quella sull’incudine scolastica, una misura che non ha portato a correttivi ma, anzi, ha fatto fare al nostro Paese un passo indietro sull’inclusione.

Un provvedimento avversato da tutti, a partire dai genitori, che  sono stati sostanzialmente esclusi dai percorsi partecipativi. Esattamente il contrario di quanto ha iniziato a elaborare il Comune di Roma, che ha appena presentato una proposta di regolamento per fare in modo che gli studenti con disabilità possano essere seguiti tramite un attento servizio scolastico e per garantire loro, al meglio, il diritto costituzionale all’istruzione”.

Così parlamentari M5s in commissione Cultura di Camera e Senato.

Area Comunicazione M5S Camera

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia