Riforma. Giannini: i prof. non boicotteranno l’anno scolastico. Da settembre 45 euro in più

WhatsApp
Telegram

Il Ministro Giannini rassicura studenti e genitori: a settembre l'inizio delle lezioni sarà regolare, andrà tutto bene, come gli anni precedenti, anzi forse un po' meglio.

Il Ministro Giannini rassicura studenti e genitori: a settembre l'inizio delle lezioni sarà regolare, andrà tutto bene, come gli anni precedenti, anzi forse un po' meglio.

La riforma – secondo il Ministro – porterà ordine e stabilità, poichè la maggior parte degli insegnanti sarà già in cattedra il 1° settembre.

Il Ministro allontana ogni dubbio da eventuali tentativi di boicottaggio, perchè a suo parere non ce ne sono le premesse e ribadisce che la protesta è organizzata e rumorosa, il consenso individuale e silenzioso. Anzi, quando si passerà dalla pubblicazione della legge in GU alle azioni concrete, il Ministro si dice convinto che il mondo della scuola reagirà positivamente, apprezzando la riforma.

Un primo segnale dovrebbe essere quello di avere classi con un numero minore di alunni, grazie a quei 7- 8 docenti in più che arriveranno in ogni istituto grazie al potenziamento dell'organico dell'autonomia. Inoltre, grazie alla dotazione organica aggiuntiva, ogni scuola potrà decidere anche se ampliare i tempi di apertura, in nome dell'autonomia, asse portante della riforma.

Capitolo soldi. Stipendio aumentato? Nonostante le rassicurazioni del sottosegretario Faraone, che qualche giorno fa si era sbilanciato in una sortita del tipo "aumenteremo lo stipendio degli insegnanti" il Ministro è più cauto "i tempi sono avari" e ribadisce l'introduzione della carta del prof., del valore di 500 euro, 45 euro in più dal mese di settembre 2015. Soldi però che dovranno servire per "il processo autonomo di formazione del docente" , per acquistare un libro, un corso di formazione, andare a teatro. Non per fare la spesa.

A questi poi si aggiugono i 200 milioni del merito, che andranno agli insegnanti meritevoli, premiati dal comitato di valutazione.

Insomma, il Ministro si dice sicuro che il mondo della scuola apprezzerà la riforma, una volta entrata a regime.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur