Riforma, Giannini, “numero di assunzioni non ancora definitivo. Nessuno slittamento, martedì è prima data utile”

WhatsApp
Telegram

Il Ministro Giannini risponde a Radio Anch'Io sulla riforma della scuola.  Una delle domande non poteva non riguardare lo slittamento della pubblicazione del Decreto.

Il Ministro Giannini risponde a Radio Anch'Io sulla riforma della scuola.  Una delle domande non poteva non riguardare lo slittamento della pubblicazione del Decreto.

Il MEF alla ricerca dei fondi? Secondo il Ministro Giannini, il motivo dello spostamento da venerdì a martedì non è dovuto a problemi di carattere tecnico-politico, semplicemente la data del Consiglio dei Ministri non era ancora stata fissata e martedì 2 obbedisce alla volontà di fare del Decreto scuola come primo provvedimento dopo il Jobs act.

Non poteva mancare una battuta sul precariato, mondo che, secondo il Ministro, "troverà le risposte che si aspetta". Anche se il numero dei docenti coinvolti non l'ha voluto ancora fornire, "sono definitivi, non si gioca con la vita delle persone".

Il provvedimento che porterà alle assunzioni mira, ha concluso la Giannini, ad eliminare gli "insegnanti di serie A e di serie B".

Tutto sulla "Buona Scuola"

Riforma slitta. Problemi risorse assunzioni, si chiederà modifica ricostruzione carriera? 100 milioni per scuola-lavoro

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur