Riforma. FLCGIL, CISL, UIL, SNALS e Gilda impugnano “La Buona scuola”. “Limitazioni libertà insegnamento e assunzioni insufficienti”

WhatsApp
Telegram

E' ufficiale, i sindacati rappresentativi impugneranno la riforma della scuola con un'azione congiunta presso i tribunali.

E' ufficiale, i sindacati rappresentativi impugneranno la riforma della scuola con un'azione congiunta presso i tribunali.

I sindacati contestano la limitazione della libertà di insegnamento, delle prerogative contrattuali  e contestano le deleghe assegnate al Governo che sono "spaventosamente ampie".

I sindacati annunciano anche che procederanno da subito anche nei confronti della Commissione Europea per denunciare l'insufficienza delle assunzioni in relazione alle richieste di quest'ultima relativamente alla condanna che ha visto il Governo italiano soccombere per la reiterazione dei contratti a termine.

In particolare viene contestata la norma sui 36 mesi "fatta – leggiamo nel comunicato – per punire con il licenziamento i lavoratori che li maturano anziché il datore di lavoro (in questo caso Miur) che non li stabilizza."

Tutto sulla Buona scuola

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur