Riforma. Fioroni, rivedere scatti di competenza “rischio che merito diventi lecchinaggio”

WhatsApp
Telegram

L’ex Ministro Fioroni parla al convegno organizzato dalla Gilda degli Insegnanti e si toglie qualche sassolino dalla scarpa sulla questione degli scatti stipendiali. Se la valutazione nelle mani dei Dirigenti, rischio "lecchinaggio".

L’ex Ministro Fioroni parla al convegno organizzato dalla Gilda degli Insegnanti e si toglie qualche sassolino dalla scarpa sulla questione degli scatti stipendiali. Se la valutazione nelle mani dei Dirigenti, rischio "lecchinaggio".

Critica al sistema di Renzi sugli scatti stipendiali al 66% dei docenti, una proposta non accettabile, secondo l’ex Ministro dell’istruzione "se si fa "La buona scuola" per dimostrare la centralità della classe docente".

Seguici anche su FaceBook. Lo fanno già in 144mila 

"Nel 2015 – afferma – blocco e rinnovo del contratto, poi devo autofinanziare lo scatto di merito, per cui per tre anni non dò lo scatto di anzianità, ci rivediamo nel 2019 per dare al 66% dei docenti 60 euro invece di 80 e al 34% non dò niente in attesa che diventino bravi. Credo – afferma Fioroni – che questo meccanismo si debba rivedere"

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur