Riforma. Faraone: non è vero che ci sono 120mila posti liberi. Fiducia se assunzioni a rischio

di redazione
ipsef

Oggi sul quotidiano "La Stampa" Davide Faraone, sottosegretario all'istruzione, è stato intervistato sulla riforma da Flavia Amabile.

Oggi sul quotidiano "La Stampa" Davide Faraone, sottosegretario all'istruzione, è stato intervistato sulla riforma da Flavia Amabile.

Due gli argomenti che ci è sembrato interessante mettere in evidenza.

Il primo riguarda i posti effettivamente liberi per le assunzioni a seguito della trasmissione dei documenti da parte del governo alla VII Commissione cultura alla Camera.

Secondo il Movimento 5 stelle, infatti, i posti liberi sono circa 120mila e non 100.701 come afferma il Ministero. All'appello mancherebbero, dunque, circa 70mila posti, dato che i 100mila annunciati sono divisi in 50mila su cattedra e 50 su organico funzionale che si dovranno aggiungere.

La risposta del sottosegretario è stata inequivocabile, "chi dice queste cose non sa leggere le tabelle o mente agli  italiani". Ed ha ribadito che i posti disponibili sono 50mila per le assunzioni e 50mila per l'OF.

Altra questione riguarda la tempistica di approvazione del DDL, Faraone ha ribadito la volontà di varare in tempi brevi e che si ricorrerà alla fiducia "solo se veremo messo a rischio il piano di assunzioni e la rivoluzione della scuola".

Tutto sulla Buona scuola

I lavori parlamentari in tempo reale

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione