Riforma. Ex Ministro Carrozza: più centralità competenze studenti, dilazionare assunzioni e riformare scuola media

di redazione
ipsef

Sono tre dei punti che l'ex Ministro Carrozza ha posto come punti critici nella sua pagina FaceBook commentando la riforma La Buona scuola.

Sono tre dei punti che l'ex Ministro Carrozza ha posto come punti critici nella sua pagina FaceBook commentando la riforma La Buona scuola.

L'ex Ministro Carrozza è già stata ospite nelle nostre pagine, intervistata da Eleonora Fortunato. In quell'occasione sono stati affrontati alcuni punti considerati come critici. Punti che sono stati ripresi all'interno della pagina FaceBook dell'ex inquilina di viale Trastevere.

Innanzitutto le competenze degli studenti

Scarsa attenzione alle carenze nelle materie scientifiche, soprattutto per quanto riguarda matematica e informatica, nonché l'inserimento del coding fin dalle elementari.

Assunzioni

Punto approfondito nella nostra intervista e che si declina in una assunzione più dilazionata, utilizzando il piano che porta la sua firma, in modo da dare maggiori possibilità ai docenti delle GI di poter lavorare sulle supplenze. "In generale – ha poi aggiunto – penso che la separazione fra reclutamento, trattamento e promozione del personale della scuola e programmazione e struttura dei curricula scolastici sia necessaria. Sono due temi diversi."

Riforma cicli

Argomento non affrontato nella nostra intervista: scuola Media punto debole. Un tema non più presente nell'agenda politica del Governo, ma che, secondo l'ex Ministro, dovrebbe essere cardine di una riforma dei cicli scolastici.

Infine, orientamento e scuola-lavoro, due argomenti che dovrebbero andare insieme

Ex Ministro Carrozza su riforma “docenti Graduatorie d'istituto colpiti duramente, no presidi-manager, contraria lauree

Tutto sulla Buona scuola

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione