Riforma esame di Stato alle superiori, docenti: Bussetti ci ripensi

WhatsApp
Telegram

Ha già raggiunto 5.000 firme la petizione lanciata dai docenti per dire no alla prova vista di matematica e fisica all’esame di Stato di secondo grado.

A dire no al cambiamento per l’esame di Stato di secondo grado introdotto dal ministro Bussetti sono stati i docenti delle materie interessate, allarmati dai risultati registrati nelle simulazioni delle prove diffuse dal Ministero a dicembre.

I docenti non si oppongono all’innovazione in senso lato, ma richiedono che ciò avvenga in maniera graduale per consentire agli studenti e allo stesso personale docente di arrivare preparati alla novità.

Secondo i docenti, le nuove verifiche non sarebbero attinenti in alcun modo al lavoro svolto in classe e, a fronte della mancata rispondenza delle simulazioni ai quadri di riferimento e alle griglie di valutazione, si trovano in uno stato di disorientamento sulla nuova impostazione della didattica in classe proprio ai fini dell’esame di Stato.

Secondo quanto riferisce il Corriere della Sera, la seconda prova è quella che impensierisce molto anche gli studenti.

I docenti, forti della raccolta firme avvenuta sul sito Change.org, hanno scritto al ministro Bussetti per invitarlo a tornare sui suoi passi.

I docenti lamentano la mancanza di equivalenza fra le materie matematica e fisica che invece sono messe assieme nella nuova Maturità. Oltretutto, i due insegnamenti differiscono anche per il monte ore di studio settimanale.

Questo fatto – si legge nell’appello – comporta necessariamente che un’eventuale prova scritta di fisica debba essere notevolmente più semplice di quella di matematica. Le simulazioni di matematica-fisica e di fisica proposte dal Miur appaiono di difficoltà anche maggiore delle prove di matematica“.

Non andrebbe neanche sottovalutato, a detta dei docenti, che sia stata trascurata la raccomandazione di predisporre i problemi della seconda prova in modo che per rispondere a ciascuna domanda non sia necessario aver risposto a tutte le altre.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022