Riforma. Domani inizia voto ddl al Senato, si parte dai primi tre articoli

WhatsApp
Telegram

Domani a Palazzo Madama, in VII Commissione, dovrebbero iniziare le prime votazioni sul ddl di riforma della scuola e sarà ancora un lungo percorso.

Domani a Palazzo Madama, in VII Commissione, dovrebbero iniziare le prime votazioni sul ddl di riforma della scuola e sarà ancora un lungo percorso.

Ci sono ben 2500 emendamenti presentati e per molti si è ancora in attesa del via libera della commissione Bilancio.

Quest'ultima, infatti, ha dato parere soltanto per gli emendamenti dei primi tre articoli. Non si è ancora entrato nel vivo con le parti più criticate della riforma, dalle assunzioni ai poteri ai dirigenti.

Il percorso del ddl potrebbe essere fortemente influenzato dalle questioni politiche che in questi giorni stanno infuocando il panorama dei partiti, a partire dalla questione Azzollini che presiede proprio la V Commissione.

Sempre in Senato poi martedì, alle 20, la Giunta delle immunità affronterà il caso Azzollini. Il PD, così come sottolineato dal premier, decideranno cosa fare solo dopo aver visto le carte.

Inoltre, molto dipenderà da come si svilupperà il confronto all'interno della maggioranza e in particolare all'interno del Pd, dove la minoranza chiede da tempo modifiche al testo.

Domani, in esclusiva per OrizzonteScuola, una intervista all'Onorevole Fassina, leader dei Democratici di minoranza che chiedono modifiche al DDL.

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli