Riforma, diretta. Quota 96 “se non ora, quando? PD, promesse disilluse. Bastano 60mln”

di redazione
ipsef

In audizione presso la VII Commissione cultura anche i Quota 96 del 2012 rimasti in servizio per una svista nella riforma Fornero.

In audizione presso la VII Commissione cultura anche i Quota 96 del 2012 rimasti in servizio per una svista nella riforma Fornero.

"Il DDL non contempla – ha affermato la Farigu, in rappresentanza dei Quota 96 in audizione in VII Commissione – la soluzione dei quota 96, il riconoscimento del madornale errore della riforma Fornero".

"Se non ora quando? – si chiedono i docenti – Il provvedimento più consono per i risolvere è quello del DDL. Lo ha recentemente affermato il sottosegretario Morando."

"Dopo l'ennesimo stralcio della salvaguardia, prevista nel decreto Pa di luglio, "la ministra Marianna Madia ha aveva assicurato che Quota 96 sarebbe stato risolto con il dl Scuola a fine agosto". Ma "il provvedimento in esame non prevede nessuna salvaguardia".

"Siamo lavoratori ultra 60enni – ha aggiunto – chiamarci ancora Quota 96 serve solo a rammentare questa vicenda irrisolta, perché noi, in realtà, questa soglia l'abbiamo superata con fino punte di 104. E' arrivato il momento di lasciare il posto ai giovani, questa è l'ultima corsa per noi e per voi politici di rimediare".

La soluzione, ricorda la Farigu, era parte integrante del programma del PD, "promesse disilluse".

L'unica possibilità di andare in pensione al momento è l'pzione donna, che ci taglia lo stipendio.

"Chiediamo – continua la Farigu – che il ddl venga spacchettato. Si preveda un decreto per le assunzioni con l'inserimento della soluzione Quota 96, perché consequenziali: fuori gli anziani, dentro i giovani."

"Il resto deve proseguire per la necessaria messa a punto dei punti controversi, mettendoli a confronto con altri disegni di legge."

"Rispetto al censimento del Miur, – conclude – che prevedeva 4mila docenti Quota 96, la soglia si è fortemente assottigliata. Siamo poco più di 2mila e servirebbero meno di 60 milioni di euro per risolvere la questione"

Segui con OrizzonteScuola.it la diretta della riforma 

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione