Riforma del reclutamento, per Bianchi il pilastro è la formazione degli insegnanti: “Uno dei punti più avanzati d’Europa”

WhatsApp
Telegram

“Il decreto che riguarda la scuola entra già in funzione anche se fino alla fine di giugno ci sarà spazio per miglioramenti in Parlamento. I tre pilastri della riforma sono formazione, formazione e formazione”.

Lo ha detto il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi a “Il Caffè della Domenica” su Radio 24.

La formazione iniziale dei nostri docenti, perché è fonadamentale legare il percorso universitario ad un periodo di tirocinio guidato per arrivare al ruolo”, spiega il Ministro, che poi parla del secondo pilastro, ovvero “la formazione per tutti, specie per il digitale. Quando dico questo significa anche educare i nostri ragazzi alla capacità di gestire in modo critico gli strumenti”. 

“E poi la formazione continua, quella che deve permettere ai nostri insegnanti di cogliere la capacità di orientare i nostri ragazzi. Bisogna investire sulla formazione degli insegnanti“, conclude Patrizio Bianchi.

Riforma reclutamento, incentivi stipendiali legati alla formazione. Ecco il fondo per premiare i più bravi. TESTO in Gazzetta Ufficiale [SCARICA PDF]

Riforma reclutamento docenti: lauree abilitanti, fase transitoria, concorsi e formazione. TESTO in Gazzetta Ufficiale [SCARICA PDF]

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it