Riforma concorso, UIL: docenti graduatorie rischiano di essere scavalcati

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il primo commento alla riforma del DL 59/2017 presentata nella bozza della legge di Bilancio arriva dal sindacato UIL, e non è positivo innanzitutto per le modalità con cui è stata presentata.

Sindacati non consultati

il sindacato UIL, leggiamo su Repubblica, fa notare “I sindacati, nonostante le promesse di Bussetti, non sono stati consultati neppure da questo governo”.

Docenti graduatorie potrebbero essere scavalcati

Il sindacato Uil fa notare – sempre su Repubblica – che nella manovra di bilancio non c’è nulla che riguardi la gestione del largo precariato della scuola – almeno duecentomila tra maestri e professori – e che il concorso subito dopo la laurea rischia di scavalcare tutti gli iscritti alle graduatorie pre-ruolo non ancora assorbiti.

Concorso a cattedra riformato: addio FIT, si a 24 CFU, 4 anni senza mobilità, titolo abilitante. Scarica testo

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione