Riforma, Commissione bilancio approva articoli 1, 2 e 3. Caso Azzolini e numeri risicati. Maggioranza battuta altre due volte

WhatsApp
Telegram

Vita dura al Senato per la maggioranza che ha numeri risicati. La scuola potrebbe diventare un test importante per la tenuta del Governo.

Vita dura al Senato per la maggioranza che ha numeri risicati. La scuola potrebbe diventare un test importante per la tenuta del Governo.

Senza AP le riforme non si fanno, lo ha scoperto lo stesso Partito Democratico quando, due giorni fa, è stato battuto in Commissione Affari costituzionali in occasione della votazione per la riforma della scuola.

La serie di battute di arresto ha visto anche due voti negativi in occasione del testo sull'omicidio stradale e nella Commissione Lavoro il rapporto tra maggioranza e opposizione è ormai di 13 a 13.

Anche gli equilibri nella Commissione Istruzione sono molto precari, soprattutto perché all'interno della maggioranza ci sono Senatori poco inclini alla riforma come Corradino Mineo e Walter Tocci.

Poi c'è la questione Azzolini, a rischio arresto per la questione della bancarotta della casa di cura pugliese, che presiede la Commissione Bilancio.

La questione è, ovviamente, anche politica e potrebbe vedere la scuola coinvolta. Il PD potrebbe votare a favore dell'arresto, cosa che ha fatto incavolare gli alfaniani, invitando, prima di decidere, a "leggere le carte." Lo stop agli Affari costituzionali è stato liquidato come un incidente tecnico, ad essere assenti dei senatori AP, potrebbero anche essere delle prove tecniche.

Azzolini presiede la Commissione Bilancio che in questi giorni sta votando sulla riforma della scuola, ma i lavori hanno suito un rallentamento non previsto, dato che il voto era atteso per mercoledì scorso, e ieri sono stati votati appena tre articoli.

Tra l'altro, i più maliziosi fanno notare che il calendario dei lavori della riforma e quello della giunta delle immunità ha delle intersecazioni provvidenziali.

Insomma, lo scontro politico all'interno della maggioranza si infiamma e la scuola potrebbe giocare un ruolo di primo piano.

Riforma. Da Commissione Bilancio dubbi su carta del prof, richiesta invarianza finanziaria, utilizzo per inglese, musica e motoria non deve dar luogo a maggior fabbisogno docenti

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Hai ottenuto il ruolo? Il 28 settembre segui il webinar gratuito: “Neo immessi in ruolo: cosa c’è da sapere per superare l’anno di prova”