Riforma classi di concorso. I sindacati vogliono essere coinvolti

WhatsApp
Telegram

I sindacati hanno inviato al Miur una richiesta di incontro sulla riforma delle classi di concorso.

I sindacati hanno inviato al Miur una richiesta di incontro sulla riforma delle classi di concorso.

Dopo l'approvazione in esame preliminare, nella seduta del Consiglio dei Ministri del 31 luglio u.s., di uno schema di Regolamento sul riordino delle classi di concorso, a norma dell'art. 64, comma 4 lettera a) del Decreto legislativo 112/2008 i sindacati rinnovano la richiesta di confronto già inviata il 9 gennaio 2015, che non aveva avuto alcun seguito.

Si chiede al Ministero di rendere immediatamente disponibile alle Organizzazioni sindacali, ai sensi dell'art. 5 del CCNL, tutta la documentazione relativa al provvedimento in via di adozione e di procedere alla convocazione di uno specifico incontro di informativa da effettuarsi, auspicabilmente, nell'ultima settimana di agosto.

I sindacati ritengono infatti che la revisione delle classi di concorso è questione che non solo riguarda tutti i docenti della scuola secondaria di primo e di secondo grado ma, indirettamente, molti docenti degli altri ordini di scuola – per le ricadute sulla gestione del personale che tale revisione comporta e che vanno attentamente considerate – con forti ripercussioni sulla stessa qualità della docenza impartita.

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff