Riforma classi di concorso. Ok anche dal Senato, funzionale al concorso docenti che sarà bandito entro il 2015. Le novità

Stampa

Anche la VII Commissione Istruzione del Senato ha dato il via libera alla riforma delle classi di concorso, attesa da anni e in dirittura di arrivo nelle prossime settimane, in vista del concorso a cattedra.

Anche la VII Commissione Istruzione del Senato ha dato il via libera alla riforma delle classi di concorso, attesa da anni e in dirittura di arrivo nelle prossime settimane, in vista del concorso a cattedra.

La relatrice, Elena Ferrara, così commenta il lavoro svolto "L'aggiornamento delle classi di concorso da tempo atteso si è reso necessario anche alla luce delle disposizioni contenute nella legge 107/15 di riforma della scuola recentemente approvata, per ridefinire i requisiti accademici utili per accedere all'abilitazione all'insegnamento nella scuola secondaria di I e II grado".

"Sono stati così riallineati i nuovi ordinamenti scolastici e universitari – prosegue la parlamentare – secondo principi di semplificazione e di flessibilità fermo restando l'accertamento della competenza nelle discipline insegnate.

Il provvedimento, nel tutelare il personale in servizio con una razionalizzazione ed un accorpamento delle classi di concorso, è funzionale al concorso che sarà bandito entro l'anno dal MIUR e rappresenta un passo avanti verso il nuovo assetto di formazione iniziale previsto al comma 181 della legge 107". "

Particolare attenzione – conclude Ferrara – è stata dedicata al settore artistico musicale e coreutico con la proposta di migliore riformulazione della classi di concorso dei licei coreutici musicali e la validazione dei diplomi accademici di secondo livello dell'AFAM. L'articolato parere è stato accolto dal Governo".

Riforma classi concorso: testo parere favorevole Senato, chieste modifiche. Primo passo verso il concorso a cattedra

Dunque, si conferma lo slittamento di qualche settimana per il bando di concorso a cattedra, come già anticipato Concorso a cattedra 2015: ritardo bando. Possibile solo dopo approvazione regolamento nuove classi di concorso

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur