Riforma classi di concorso: il Miur pronto a gettare la spugna

Di Lalla
Stampa

red – La Gilda degli Insegnanti, nel comunicare l’ipotesi circolata oggi a Roma di rinunciare in questa legislatura alla riforma delle classi di concorso, parla di "vincita del buon senso".

red – La Gilda degli Insegnanti, nel comunicare l’ipotesi circolata oggi a Roma di rinunciare in questa legislatura alla riforma delle classi di concorso, parla di "vincita del buon senso".

"In più occasioni e pubblicamente – fa sapere il sindacato Gilda degli Insegnanti – abbiamo finora espresso la nostra contrarietà alla bozza di riforma sul tema e soprattutto alle inevitabili forzature per una sua rapida approvazione.

Da parte della Gilda, dunque, l´auspicio " che l´intera materia delle classi di concorso possa essere ripresa dall´inizio".

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia