Riforma classi di concorso e concorso scuola docenti, non è all’ordine del giorno del CdM

Stampa

Non è nell'elenco degli ordini del giorno la riforma delle classi di concorso tanto attesa da parte dei docenti perché alla base dell'avvio del concorso a cattedra.

Non è nell'elenco degli ordini del giorno la riforma delle classi di concorso tanto attesa da parte dei docenti perché alla base dell'avvio del concorso a cattedra.

Oggi il Consiglio dei Ministri si riunirà alle 16.00 per discutere di varie tematiche. I docenti attendevano l'approvazione del regolamento delle classi di concorso al quale sta lavorando una commissione ministeriale.

Ricordiamo che il regolamento è essenziale per avviare il concorso a cattedra, almeno secondo quanto ha affermato sia il Ministro che il Sottosegretario Faraone, i quali avevano anticipato la volontà di avviare le operazioni entro fine dicembre.

Prima dello stop natalizio, questo sembra essere l'utlimo giorno utile per il Governo. Il regolamento potrebbe essere inserito, a questo punto, la prossima settimana ed in contemporanea i tre bandi per il concorso potrebbero prendere la luce sulla base delle nuove classi di concorso. Concorso docenti, confermati 63.700 posti si attende via CDM per classi concorso. I bandi saranno 3

Gli unici regolamenti oggi in programma riugardano il Ministero del Lavoro e non dell'istruzione, ad ogni modo Renzi ci ha abituati a delle sorprese. Alle ore 16.00 sapremo.

Tutto sul concorso a cattedra

Tutto sul regolamento delle supplenze

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur