Riforma. Apertura ad abilitati II fascia GI, si discute ancora. Ma precari storici GaE chiedono tutela

di Lalla
ipsef

Un'altra conferma alla possibile apertura delle assunzioni anche agli abilitati della II fascia delle graduatorie di istituto proviene da un articolo del Corriere.it

Un'altra conferma alla possibile apertura delle assunzioni anche agli abilitati della II fascia delle graduatorie di istituto proviene da un articolo del Corriere.it

Lo avevamo anticipato nella nostra intervista al segretario Nigi dello Snals Nigi, SNALS: Governo non arretra su poteri dirigenti. Blocco esami di Stato. Apertura solo su assunzioni II fascia e lo aveva anticipato il deputato leghista Roberto Simonetti che in commissione Lavoro, in sede di parere al DDL Buona scuola, ha ottenuto una risposta positiva sull'estensione del piano straordinario di immissioni in ruolo anche agli abilitati delle GI (leggi)

Purchè si mantenga integro l'impianto (autonomia, valutazione e merito ne sono i cardini) la compagine governativa si dimostra ancora disponibile a cambiamenti e modifiche.

Una delle ipotesi è che alla Camera la riforma venga approvata senza scossoni, per poi lasciare campo aperto al Senato.

Uno di questi cambiamenti – dice il Corriere – potrebbe riguarda le assunzioni, testuali parole "all'esame l'ipotesi di aprire a precari di II fascia e Tfa"

"Stiamo cercando punti di incontro — conferma la relatrice Maria Coscia — come l'emendamento approvato contro le chiamate discriminatorie: ma bisogna parlarne, altrimenti la tensione resta alta".

Naturalmente se il provvedimento dovesse subire modifiche al Senato dovrà ritornare nuovamente alla Camera. I tempi rimangono quelli, la riforma deve essere attuata entro metà giugno, per garantire l'avvio del prossimo anno scolastico. Per questo motivo è già stato inserito l'emendamento secondo il quale la legge sarà esecutiva dal giorno stesso della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

I precari delle Graduatorie ad esaurimento naturalmente stanno con le antenne drizzate: le 100.701 assunzioni (da dividere al 50% con le GM del concorso 2012, non si sa ancora se solo con i vincitori o anche con gli idonei) non si toccano. L'estensione del piano anche agli abilitati delle Graduatorie di istituto non può che interessare una fase successiva.

Emerge da alcune lettere che vengono inviate alla nostra redazione che i precari delle graduatorie ad esaurimento non si sono sentiti tutelati dai sindacati, impegnati esclusivamente nella lotta per un piano pluriennale di immissioni, distogliendo lo sguardo da alcune "storture" e compromessi ai quali i supplenti delle Graduatorie ad esaurimento dovranno cedere pur di essere assunti con questo piano straordinario di immissioni in ruolo. Precari GaE abbandonati dai sindacati. Lettera

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione