Rifiuti urbani nelle scuole, via libera da Anci e UPI alla delibera del Ministero su contributo per la loro gestione

WhatsApp
Telegram

Oggi, l’Onorevole Paola Frassinetti, Sottosegretario all’Istruzione e al Merito, ha partecipato alla sessione della Conferenza Stato-città e autonomie locali. Durante l’incontro, ANCI e UPI hanno dato il via libera alla delibera (derivante dall’Accordo del 20 marzo 2008 della medesima Conferenza) che stabilisce il contributo del Ministero dell’Istruzione e del Merito per la gestione dei rifiuti solidi urbani nelle scuole statali.

Questo finanziamento sarà erogato ai Comuni che hanno ottenuto almeno il 65% di raccolta differenziata, secondo i dati 2021 dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA). Per il 2023, la percentuale è stata fissata al 14%, in aumento rispetto al 13% del 2022. Il montante totale delle risorse è di 50,834 milioni di euro.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta