Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Rientro nella pensione anticipata a 64 anni?

WhatsApp
Telegram
pensione

Non tutti coloro che ricadono nel sistema contributivo possono accedere alla pensione anticipata contributiva a 64 anni.

La pensione anticipata contributiva offre la possibilità di un interessante anticipo pensionistico che, purtroppo, è riservato ad una platea molto ristretta di possibili beneficiari. La misura richiede requisiti molto stringenti che escludono la maggior parte dei lavoratori. Rispondiamo ad un lettore che ci scrive:

Buongiorno chiedo cortesemente delucidazioni in merito all’oggetto,  ho 21 di contributi,  19 di contributi versati + 2 anni di naspi,  ho iniziato a lavorare nel gennaio del 96 ed ho smesso a maggio 2015, prima del 96 non ho mai lavorato,  rientro nella pensione anticipata a 64 anni?Grazie e cordiali saluti 

Pensione anticipata a 64 anni

La pensione anticipata contributi richiede, come lei stesso fa notare, 64 anni di età ed almeno 20 anni di contributi versati tutti nel sistema contributivo, e quindi dopo il 1996. Se non ha contributi versati prima del 1996 potrebbe avere diritto a questa misura poichè anche i contributi figurativi della Naspi concorrono al raggiungimento dei 20 anni di contributi necessari per l’accesso.

Ma esiste anche un terzo requisito che deve soddisfare per avere diritto a potersi pensionare con la misure in questione. E’ necessario che l’assegno previdenziale spettante, infatti, sia pari o superiore a 2,8 volte l’assegno sociale INPS (che nel 2021 ha un importo mensile di 460 euro). Si parla quindi di una pensione mensile di circa 1280 euro, una cifra che è molto difficile raggiungere con soli 20 anni di contributi.

Proprio per questo in apertura dicevo che si tratta di una misura previdenziale riservata a pochi: a quei pochi che pur avendo avuto carriere lavorative non troppo lunghe possono vantare retribuzioni molto elevate, solo in questo caso, infatti, con 20 anni di contributi è possibile a 64 anni ricevere una pensione di 128o euro.

Solo se ha diritto ad un assegno di questo importo (o superiore), quindi, può accedere alla misura, in caso contrario dovrà attendere di compiere i 67 anni per la pensione di vecchiaia.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito