Rientro in classe, Serafini (Snals): “La situazione non è quella che appare dai dati del Ministero. Stiamo giocando al gioco della tombola?” [VIDEO]

“La situazione non è delle migliori. Lo avevamo preannunciato prima che la scuola partisse il 10 gennaio che il rientro sarebbe stato drammatico. Avevamo chiesto al Ministero di temporeggiare per evitare ulteriori contagi. Il tempo ci sta dando ragione, purtroppo”.

Lo ha detto Elvira Serafini, segretario generale dello Snals Confsal nel suo intervento al dibattito di OS TV del 20 gennaio.

Per quanto riguarda numeri che vengono dati dobbiamo stare attenti a come leggere le percentuali. La situazione non è quella che appare. Ci vuole un confronto perché siamo noi che sappiamo quello che sta succedendo realmente“, aggiunge la sindacalista.

Le scuole sono in grave difficoltà alle 8 del mattino con i dati della Asl, dei positivi. Difficoltà che si devono risolvere in breve tempo. La scuola sta andando avanti con la buona volontà dei dirigenti“, commenta Serafini.

Per quanto riguarda i numeri che realmente vengono trasmessi al Ministero, noi abbiamo parlato con le direzioni Regionali. I numeri che le scuole devono trasmettere al Ministero, le direzioni regionali, non hanno contezza delle proprie regioni. Stiamo giocando al gioco della tombola?“, aggiunge la segretaria generale dello Snals Confsal.