Rientro in classe, gli psicologi frenano sulla Dad: “Agli studenti serve la presenza”

WhatsApp
Telegram

“Rispetto le differenti posizioni di chi auspica un ritorno alla Dad, tuttavia sottolineo le esigenze anche di natura psicologica degli studenti che hanno necessità di vivere la scuola in presenza, a contatto con docenti e compagni”.

Lo dichiara David Lazzari, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine degli psicologi (Cnop).

Si rileva infatti un sempre più pesante impatto psicologico di questa pandemia, per via delle numerose privazioni a cui sono stati sottoposti soprattutto i più giovani. Lo stravolgimento della quotidianità e la mancata frequentazione dell’ambiente scolastico creano un disagio sempre più diffuso“, continua Lazzari.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito