Rientro in classe, Giannelli (ANP): “Senza scuola i genitori non possono lavorare. Draghi se ne è fatto portavoce”

WhatsApp
Telegram

“Draghi ha confermato la posizione del Governo, perfettamente legittima. Io sono di avviso diverso, avrei preferito rinviare di qualche settimana ma evidentemente non era possibile ignorare la forte spinta sociale, forse maggioritaria, di tutto il paese per la scuola in presenza. Senza scuola i genitori non possono lavorare. Draghi se ne è fatto portavoce”.

Così all’Adnkronos il presidente dell’Associazione nazionale Anp Antonello Giannelli che aggiunge: “Apprezzo il riconoscimento del presidente del Consiglio del lavoro svolto dal personale scolastico, grazie alla cui abnegazione la scuola ha mantenuto la sua regolarità anche nei momenti più bui

Draghi ha parlato di 65 giorni medi persi rispetto alla media europea di 27 giorni: “evidentemente i dati di cui dispone lo hanno spinto a questa scelta. Persone diverse avrebbero fatto scelte diverse. Non ce ne è una migliore di altre“.

Ritorno in classe, Draghi: “Scuola fondamentale per la nostra democrazia. Dad crea diseguaglianze” [VIDEO]

Ritorno in classe, Bianchi sul personale assente: “I non vaccinati sono lo 0,72%. Il 6% quelli positivi. Dad solo all’interno delle regole che abbiamo dato” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana