Rientro in classe, anche i docenti e dirigenti cattolici chiedono la Dad per due settimane

WhatsApp
Telegram

Anche l’UCIIM (Unione cattolica insegnanti, dirigenti, educatori e formatori) chiede l’adozione della didattica a distanza per due settimane alla luce della situazione epidemiologica in atto.

UCIIM, si legge in una nota, si appella al senso di responsabilità dei decisori politici e alla capacità di analisi dei fatti. I docenti e i dirigenti scolastici chiedono l’attivazione della Dd per due settimane al fine di consentire il ripristino delle condizioni essenziali per garantire agli studenti il diritto allo studio in presenza.

I presidi chiedono la Dad per 14 giorni: “Situazione ingestibile”. DIRETTA su Orizzonte Scuola TV alle 14.30

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito