Rientro in classe, a Milano il liceo Manzoni punta a fare entrare tutti gli studenti in unico orario di ingresso

Stampa

Il liceo Manzoni di Milano punta a fare entrare tutti gli studenti alle 8 e per questo ha chiesto ai genitori di compilare una indagine online sull’uso del trasporto pubblico locale.

Il 13 settembre a Milano gli studenti delle scuole riprenderanno le lezioni e la Prefettura e il Comune hanno predisposto un piano per differenziare gli orari della città e per fare in modo di non affollare il trasporto pubblico nell’ora di punta al mattino.

Anche le scuole, come già accaduto nei mesi scorsi, dovranno scaglionare gli ingressi degli studenti, con un 70% che entrerà alle 8 e il restante 30% dopo le 9:30. Ma l’obiettivo del liceo Manzoni di Milano, storico istituto nel centro cittadino, è quello di permettere ai propri studenti un unico ingresso alle 8 del mattino come avveniva prima del Covid.

Per questo l’istituto ha chiesto , tramite una circolare, ai genitori di compilare un’indagine sull’utilizzo del trasporto pubblico locale “al fine di chiedere e sperare di ottenere dal Prefetto la deroga in merito agli ingressi scaglionati, permettendo a tutti gli studenti un unico orario di ingresso” alle 8.

Dopo la compilazione dell’indagine da parte delle famiglie le percentuali che esprimono le modalità di viaggio da casa a scuola saranno inviate alla prefettura per chiedere un unico orario di ingresso, che consentirebbe secondo l’istituto anche di evitare il prolungamento delle attività didattiche oltre le ore 14.

Stampa

Eurosofia avvia il nuovo ciclo formativo: “Coding e pensiero computazionale per la scuola del primo ciclo”