Rientro docenti nelle proprie province, astensione facoltativa con stipendio al 60%, riforma calcolo ISEE. Mini riforma On. Drago (M5S) per natalità

di redazione

item-thumbnail

Favorire la natalità e attuare misure che consentano alle donne di avere figli nel picco maggiore di fertilità. L’On. Tiziana Drago (M5S) ha presentato un disegno di legge per la riforma del welfare familiare.

Il testo non è ancora disponibile, ma alcuni punti sono anticipati dalle agenzie giornalistiche.

Riforma calcolo ISEE

Il nodo centrale rimane uno dei punti qualificanti il lavoro dell’on. Drago, ossia la revisione del sistema di calcolo dell’ISEE, strumento con cui si decide la platea di famiglie alle quali riconoscere agevolazioni.

Rientro dei docenti nelle proprie province

Il benessere degli insegnanti passa anche da una condizione di lavoro stabile, accanto ai propri affetti. Un problema acuitosi con la mobilità straordinaria (2016) conseguente al piano di assunzioni Renzi, ma che riguarda anche docenti assunti con altri canali.

Astensione facoltativa al 50-60%

Attualmente il congedo parentale per astensione facoltativa decurta lo stipendio del 70%. Una cifra che spesso scoraggia la fruizione, se non in particolari casi.

Altre norme per la scuola

Presenti nel disegno di legge anche altre misure per la scuola

  • riconoscimento della figura del primo collaboratore del Dirigente Scolastico con esonero dal servizio
  • più scuola grazie alla costruzione di mense nelle scuole del centro sud
  • riordino dei cicli scolastici, anticipando di un anno il completamento della scuola secondaria

Il disegno di legge risulta presentato il 30 gennaio 2020, ma non è stato ancora assegnato alle competenti Commissioni per la lettura.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione