Rientro a settembre, virologo Crisanti: misure inutili da 6 a 13 anni, dove ci sono contagi niente scuola

Il virologo Andrea Crisanti, direttore del dipartimento di medicina molecolare dell’Università di Padova, è intervenuto nel corso della trasmissione In Onda su La7 sul rientro a scuola.

Qualsiasi misura di prevenzione sulla scuola, dai 6 ai 13 anni è inutile, perché una volta usciti di classe possono fare quello che vogliono“, afferma Crisanti.

Per il virologo semmai, “la cosa da fare è implementare la vaccinazione influenzale, dopodiché i ragazzi che vengono da aeree geografiche dove ci sono contagi o cluster non vanno a scuola“.

Giovedì 16 luglio è intanto previsto l’incontro tra sindacati e il ministro Azzolina per il protocollo di sicurezza e l’avvio del nuovo anno scolastico.

Alcune Regioni hanno realizzato un manuale operativo per il rientro in aula, come il Veneto o il Lazio, con regole restrittive nella disposizione dei banchi per mantenere il distanziamento tra alunni.

TFA Sostegno V ciclo. Affidati ad Eurosofia, materiali didattici sintetici, simulatori delle prove ed un metodo incisivo. Allenati per vincere