Rientro a settembre: meno ore in presenza, sì alle videolezioni. Lettera

Lettera

inviata da Carla Benincasa – Sono una docente di un istituto professionale alberghiero di Roma e vorrei esprimere il mio disappunto riguardo a quanto siano sottovalutate le potenzialità di una didattica anche da remoto, come insegnano le più recenti ipotesi di “classe capovolta” o più semplicemente di utilizzo di materiale multimediale magari veicolato attraverso l’uso di piattaforme didattiche.

Personalmente il rientro a scuola a settembre lo vedrei organizzato riducendo le ore in presenza, e classe ordinata in gruppi in turnazione. L’altra parte dell’orario della materia si svolgerebbe a distanza anche ricorrendo a l’uso di video lezioni. Grazie.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia