Rientro a settembre, entrate ed uscite studenti scaglionate su più porte. Organi collegiali, entrate membri nell’arco di 20 minuti

di redazione

item-thumbnail

Sono alcune delle idee che questa mattina Patrizio Bianchi, coordinatore della task force del ministero dell’Istruzione, ospite della trasmissione ‘Circo Massimo’ su Radio Capital ha condiviso sul rientro a settembre.

Ingresso ed uscita studenti

“Per settembre linee guida del ministero per organizzare le entrate e le uscite; probabilmente saranno scaglionate su più porte, bisogna quindi vedere edificio per edificio. Quando si parla di scuola, spiega Bianchi, “tenendo presente bambini, ragazzi, insegnanti, personale tecnico e un genitore per famiglia, contiamo circa 22- 23 mln di persone che si concentrano tra le 8:25 e le 8:30 tutti nello stesso posto”. “L’idea che suona una campanella per tutti vuol dire fare davanti alla porta una fila di assembramento che è insostenibile”

Organi collegiali

“Inoltre, – ha affermato – bisogna che negli organi collegiali, in cui ci sono dentro anche le famiglie e gli studenti, si inizi a pensare ad entrate articolate almeno nel giro di 20 minuti.”

A settembre si torna a scuola, i collaboratori scolastici misureranno la febbre a studenti e docenti. Tutte le misure

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione