Rientro a scuola, Tar sospende ordinanze di Palermo e Agrigento: si torna in classe

WhatsApp
Telegram

Dopo Messina, anche le ordinanze di sospensione delle attività didattiche in presenza di Palermo e Agrigento sono state rigettate e sospese dal tar Sicilia.

Il presidente del tribunale amministrativo siciliano, infatti, Salvatore Veneziano, ha accolto l’istanza cautelare presentata contro le ordinanze firmate dai sindaci di Palermo e Agrigento, Leoluca Orlando e Francesco Miccichè che prevedevano la sospensione dal 13 al 16 gennaio delle attività didattiche in presenza.

Il Tar ha evidenziato che la competenza appartiene allo Stato, trattandosi di “profilassi internazionale”. Entrambi i Comuni sono in zona gialla e non sono state adottate altre misure cautelative al di fuori delle attività scolastiche.

Le pronunce comportano il rientro in presenza nelle scuole. L’udienza collegiale è stata fissata per il 10 febbraio.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur