Rientro a scuola, Rossi: non è detto che in Toscana l’anno scolastico sia terminato

Stampa

“Non direi che bisogna dare per scontato che ormai l’anno sia andato. Chi tornerà al lavoro ha bisogno di avere una garanzia: non solo nelle scuole”.

E’ quanto afferma il governatore toscano Enrico Rossi riferendosi al rientro a scuola.

E’ bene quindi pensare a spazi di aggregazione, secondo Rossi, anche per l’estate: “C’è bisogno di una grande iniziativa e anche di una spesa che lo Stato deve affrontare – sottolinea – e c’è bisogno che si mobilitino, come stiamo già facendo, la Regione e i Comuni, avanzando progetti e coinvolgendo l’associazionismo di ogni tipo, quello culturale ma anche quello sportivo e aggregativo”.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur