Rientro a scuola, prossima settimana riunione Conferenza Stato-Regioni per linee guida

“La scuola rappresenta un investimento sul futuro del nostro Paese e mai come in questa fase di ripartenza, dopo l’emergenza Covid-19, occorre la massima collaborazione fra le istituzioni per arrivare a un testo condiviso che delinei linee guida con misure e regole pensate prima di tutto nell’interesse degli studenti e dei docenti”.

A dichiararlo il Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini.

“Stiamo lavorando – ha proseguito Bonaccini – con il Ministero dell’istruzione per prevedere misure adeguate che consentano la riapertura delle scuole in condizioni di sicurezza e alla luce di regole di prevenzione realmente attuabili”.

“L’obiettivo comune del Ministero e delle Regioni – ha spiegato Cristina Grieco, assessore della Regione Toscana e coordinatrice della Commissione Lavoro e Istruzione della Conferenza delle Regioni – è quello di consentire agli istituti scolastici la riorganizzazione delle attività e la formazione delle classi in tempo utile. Siamo insomma di fronte a un lavoro concertato, per il quale ringrazio i tecnici del ministero e delle Regioni, che porterà ad una soluzione condivisa nella riunione straordinaria della Conferenza Stato-Regioni, che il ministro Francesco Boccia ha già programmata per la prossima settimana”.

“Le Regioni, come è noto – ha proseguito Cristina Grieco – hanno presentato già alcune prime proposte che saranno ulteriormente valutate, anche alla luce delle indicazioni che proverranno dal mondo scientifico, e su cui è già in corso un confronto proficuo con il ministero”.

PDF linee guida Regioni

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia