Rientro a scuola in sicurezza, attesa per linee guida del Ministero

WhatsApp
Telegram

Ora che il decreto scuola è diventato legge, l’attenzione del mondo della scuola è tutta sulle linee guida per il rientro in classe a settembre. 

La ministra Azzolina ha annunciato di essere al lavoro per consentire il rispetto delle misure sanitarie e garantire il rientro in aula in presenza e in sicurezza.

Mentre ci si divide sulla opportunità di ricorrere a divisori in plexiglas e a tensostrutture – considerate “edilizia leggera” – emerge più chiaramente – come spiega il quotidiano La Stampa che cosa significano ‘orari scaglionati’ e ‘ora ridotta’.

Il problema è sempre lo stesso: evitare assembramenti. Poiché è ben nota la folla di studenti fuori dalla scuola e dentro i corridoi che entrano ed escono allo stesso orario, la soluzione a cui si pensa è quella di ritardare anche solo di un quarto d’ora l’ingresso di alcune classi rispetto ad altre. L’ora ridotta, invece, consiste nel considerare l’ora didattica non più in sessanta minuti, ma in una durata più breve.

Nessuna polemica, invece, sembra essere emersa finora dalla possibilità di ricorrere a luoghi alternativi alla scuola, come biblioteche, cinema e teatri, per poter svolgere le lezioni.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?