Rientro a scuola, in Lazio 120mila test sierologici su personale scolastico. Approvata delibera

Stampa

La Giunta della Regione Lazio ha approvato, scrive Adnkronos, la delibera per estendere il test sierologico a docenti, educatori, operatori di sostegno, assistenti, personale amministrativo, tecnico e ausiliario (ATA), studenti disabili e insegnanti di sostegno e tutte le figure professionali delle scuole di ogni ordine fino al secondo grado, paritarie e non, dei servizi educativi per l’infanzia gestiti dallo Stato e dagli Enti locali.

Si è messa in moto la macchina che ci vedrà come prima Regione italiana che sottoporrà a test sierologico circa 120mila operatori delle scuola – insegnanti, tecnici amministrativi, personale ausiliario, di sostegno – di ogni ordine fino al secondo grado, comprese le paritarie“. Lo ha spiegato l’assessore alla Sanità e Integrazione socio-sanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, in conferenza stampa con il governatore Nicola Zingaretti.

Se il docente risulterà positivo verrà sottoposto al tampone per la verifica della positività al Covid-19. Tutti i dati verranno inseriti nella piattaforma nazionale.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia