Rientro a scuola, Garante persone con disabilità: non dimenticare nessuno, dal primo giorno docenti di sostegno

Stampa

Appello alle istituzioni del Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Campania, l’avvocato Paolo Colombo, perché al rientro a scuola a settembre non ci si dimentichi degli alunni con disabilità.

L’apertura delle scuolespiega il Garantedovrà avvenire per tutti. Non dovranno esserci discriminazioni, come purtroppo è accaduto in ragione della pandemia del covid19 con la didattica a distanza. Perciò auspichiamo che non si ripetano gli errori già compiuti e che le famiglie non siano lasciate per l’ennesima volta sole. Inoltre mi auguro che da settembre gli alunni disabili e le loro famiglie siano meglio accolti dalle scuole.

Spero che dal primo giorno ci siano l’insegnante di sostegno, l’assistenza specialistica e di base, la dotazione degli ausili necessari, la predisposizione dei mezzi di trasporto e nelle ipotesi che si renda necessaria sia prevista l’assistenza domiciliare. L’istruzione è l’ambito fondamentale – continua Colombo – per la crescita personale e professionale. È propedeutica per l’inclusione delle persone con disabilità. Nella scuola costoro possono meglio limitare o compensare le situazioni di svantaggio”.

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì